martedì 22 maggio 2018

é tornato Napolitano, ora toglierà le castagne dal fuoco al pupazzo siciliano

insomma, qui il gioco più sporco lo sta facendo proprio Mattarella, continua a mantenere il cordone al fantoccio fiorentino e allo psiconano facendo finta di essere paziente coi Salvini e Di Maio, ma in realtà è proprio lui che pretende un terzo nome per la figura di Primo Ministro. In questo Paese, dopo un secolo di storia di corrotti e corruttori, di Governi in mano a delinquenti, prostitute e banche, non è facile riuscire a trovare qualcuno che non abbia raccontato una bugia nella vita. Ma se Di Maio e Salvini, se la Lega e il Movimento 5 Stelle hanno un accordo sul governo, ratificato dal voto del 4 marzo e dalle votazioni di qualche ora fa, perchè cavolo non deve essere uno dei due ad avere la carica di Primo Ministro? Lui dia la carica ad uno di loro, si decida, si presenti alle Camere con la SUA squadra di Governo e con quel programma condiviso e poi vediamo se l'altro non lo vota per dispetto. Si assumano le loro responsabilità di fronte agli italiani! Ma il triangolo è una invenzione sua, non dei due vincitori delle elezioni! Ma poi, nella notte, una notizia che sembra chiarire la perdita di tempo che Mattarella sta attuando per ricevere nuove istruzioni dal BildenBerg: Napolitano esce dall'ospedale, torna a casa...ecco chi stava aspettando il presidente surrogato: il Burrattinaio. Vedrete che ora tireranno i fili per cercare di capire se il movimento è stato svilito abbastanza davanti ai suoi elettori e al Paese. Dopo la manovra per screditarlo davanti al popolo italiano ora andranno alle elezioni per cercare di rimettere in sella il partito democratico e Renzi. Che dite...Renzi no?...ahaha...staremo a vedere...