martedì 8 maggio 2012

Una società di UOMINI FORTI

L'avevamo scritto sin dal primo suicidio. Il Governo Tecnico di Monti, inventato da Napolitano(il presidente bancario e partitocrate) DEVE aver previsto un tale numero di suicidi che giustificavano le lacrime della rugginosa Fornero. Sono i deboli, coloro che non ce la fanno ad uccidersi, questa la loro convinzione. Noi crediamo senza tentennamenti alla loro determinazione, ma abbiamo chiesto da tempo di informarci su quale entità ci dobbiamo aspettare da questa crisi. Se la convinzione che sono i deboli che se ne vanno facendosi fuori, dobbiamo pensare che ciò che ha spinto Monti, Fornero & Co. a prelevare tanti soldi dagli stipendi della gente e darli alle banche che la crisi l'hanno creata e non il contrario, sia la ferma determinazione che dopo, l'Italia, sarà un Paese migliore: di soli forti. Qualcosa di simile alla memoria di ciò che voleva Adolf Hitler nel 1940. Solo che questa volta, i campi di sterminio non sono in Germania, ma gli interi Paesi deboli dell'Europa dell'euro. Non sembrano esserci aguzzini, ma autodeterminazione nella cernita automatica che la crisi fa da sè. Quelli che sopravviveranno sono uomini e donne sconfitti dal sistema bancario, democrazie decollate da governi non eletti, governate dal MERCATO! Ma a noi non piaceva la soluzione tedesca del secolo scorso, l'abbiamo combattuta, e non piace questo progetto che in testa vede ancora una FRAU von DEUTCHLAND! Per questo speriamo che il nuovo vento che arriva dal maggio francese che ha fatto fare un salto ai grillini, nei quali crediamo più che in Grillo, sia portatore di un refolo che riporti negli stipendi e nelle pensioni, quello che il governo massone sta ancora togliendo. Solo questo rimetterà in moto l'economia del Paese e chiuderà il pozzo di San Patrizio delle banche. Dobbiamo fermare la catena dei suicidi. Un paese di soli FORTI non ci piacerebbe. Dovremo tenere bene il conto delle vittime che questo governo avrà prodotto, nessuno dovrà essere dimenticato e i responsabili, con in testa il presidente fellone, devono essere messi velocemente in grado di non nuocere più. Napolitano DEVE DIMETTERSI ORA, INSIEME AL GOVERNO MASSONE DI MONTI !

Strozzati dai debiti, tre suicidi
Corriere della Sera

MILANO - «Chiedo perdono a tutti... Visto che sono un fallito ho deciso di farla finita. Senza lavoro non posso vivere». Il biglietto, d'addio, è stato ritrovato nella tasca dei pantaloni di Generoso Armenante, l'uomo di 48 anni che si è suicidato ...

Salerno, due persone si uccidono per la crisi. A Milano un ...

Adnkronos/IGN
Salerno - (Adnkronos) - Altre tre vittime oggi: un uomo di 63 anni si è tolto la vita impiccandosi con una corda nello stesso deposito dove aveva prestato servizio. Un altro, 62 anni e disoccupato da un anno, si è sparato con un fucile.

Salerno, ancora due morti per la crisi si uccidono un custode e un ...

La Repubblica
Il primo aveva perso il lavoro da due anni e doveva restituire l'alloggio di servizio. Aveva 49 anni e lascia moglie e due figli. A San Valentino di Torio si toglie la vita un imprenditore: "Non ho più commesse, ho paura di quello che mi aspetta" Un ...

due disoccupati e un imprenditore si tolgono la vita

Sky.it
Due suicidi a Salerno, un altro in provincia di Milano. Tutti e tre hanno lasciato messaggi per spiegare l'angoscia di un futuro tra debiti e disoccupazione Due suicidi a Salerno, un altro in provincia di Milano. È il drammatico bilancio delle vittime ...

Si uccide accanto alla foto della figlia morta, era disoccupato da ...

Il Mattino
SALERNO - Un piccolo imprenditore edile di 64 anni, da Natale senza lavoro, si è tolto la vita oggi nella sua casa a San Valentino Torio, Salerno. Aveva accanto a sè la foto della figlia, morta due anni prima. Il gesto è legato alle difficilissime ...

Salerno. Due suicidi, uno di un uomo di di Vietri sul Mare. La ...

Positanonews
Salerno. Due suicidi, uno dei quali di un uomo di Vietri sul mare, il cui corpo è stato ritrovato dalla figlia. Generoso Armenante, 48enne di Vietri sul Mare in Costiera amalfitana, si è tolto la vita impiccandosi nel deposito dove aveva prestato ...

Altri tre casi: un imprenditore e due disoccupati si tolgono la vita

RaiNews24
Nel pomeriggio è andato nel retrobottega di un capannone industriale del salernitano e si è impiccato. Lo ha scoperto la figlia. Sempre nel salernitano, un operaio edile senza lavoro si è sparato al petto. A Cesate un imprenditore in crisi, 60 anni, ...

Debiti e senza lavoro: altri tre suicidi

Il Messaggero
ROMA - Un imprenditore di 60 anni, titolare di un'azienda in crisi si è impiccato a Cesate. A trovare il cadavere alle 17.30 nei boschi delparco delle Groane sono stati dei passanti che hanno allertato i carabinieri della compagnia di Rho.

Altri tre suicidi per motivi economici si uccidono due disoccupati ...

La Repubblica
Un custode e un operaio edile rimasti senza lavoro si sono tolti la vita nel Salernitano. Il titolare di un'azienda in crisi si è impiccato in provincia di Milano ROMA - Altre tre vittime della crisi. Oggi si sono tolti la vita un imprenditore e due ...

Si getta nel Po dopo cartella Equitalia, salvo

ANSA.it
Il voto delle amministrative non avrà conseguenze sul governo; anzi, unitamente ai risultati in Francia, Grecia e persino Germania, "agevola" il compito del governo italiano che da tempo chiede all'Europa di fare di più sul fronte della crescita.

Crisi: si impicca a Salerno, chiede perdono in un biglietto

AGI - Agenzia Giornalistica Italia
(AGI) - Salerno, 8 mag. - "Sono un fallito meglio farla finita chiedo perdono a tutti". Questo il contenuto del bigliettino che Generoso Armenante, 48 anni, l'uomo che si e' impiccato a Salerno dopo essere stato sfrattato dall'appartamento occupato ...

Crisi: ex custode perde anche la casa e si suicida a Salerno

Il Tempo
Salerno, 8 mag. (Adnkronos) - Due anni fa perse il lavoro di custode, oggi, una volta appreso che avrebbe dovuto lasciare l'alloggio di servizio, Generoso Armenante, di 63 anni, si e' tolto la vita impiccandosi con una corda nello stesso deposito dove ...

Nuova vittima crisi: sfrattato come custode si impicca a Salerno

AGI - Agenzia Giornalistica Italia
(AGI) - Salerno, 8 mag. - Un uomo di 48 anni si e' tolto la vita impiccandosi questo pomeriggio dopo aver ricevuto una comunicazione di sfratto dall'azienda per la quale aveva lavorato come custode nel nucleo industriale di Salerno.

Salerno,altro disoccupato si uccide

TGCOM -
21:35 - Angelo Coppola, operaio edile di 62 anni, da Natale senza lavoro, si è ucciso con una fucilata al petto nella sua abitazione di San Valentino Torio (Salerno) dove viveva con la moglie ei figli. E' il secondo suicidio di oggi nel Salernitano ...

Suicidi - Ancora tre morti a causa della crisi

OggiNotizie -
Il triste elenco aumenta ancora. Tre morti si aggiungono ai precedenti, suicidi a causa della crisi economica. "Sono un fallito e ho deciso di farla finita" - Queste le parole che un uomo di 48 anni ha scritto prima di togliersi la vita.

CRISI ECONOMICA, NON SI PLACA L'ONDATA DI SUICIDI LEGATA AI DEBITI ...

Clandestinoweb -
“Chiedo perdono a tutti… Visto che sono un fallito ho deciso di farla finita. Senza lavoro non posso vivere”: con queste parole Generoso Armenante, 48 anni, ha detto addio alla sua famiglia prima di impiccarsi questo pomeriggio a Salerno.

CRONACA: Crisi economica, secondo suicidio in poche ore a Salerno ...

Napoli Village - Quotidiano di informazioni Online -
SALERNO- Secondo suicidio in poche ore a salerno. Dopo il custode 49 Generoso Armenante in serata un disoccupato di 62 anni, Angelo Coppola, si e' tolto la vita nella sua abitazione di San Valentino Torio, in provincia di Salerno, sparandosi una ...

La crisi uccide due imprenditori a Salerno e Milano

Julie News -
MILANO - Sale ancora il numero dei suicidi. Nella sola giornata di oggi, tre sono i decessi avvenuti per il peso delle difficoltà economiche. A Salerno un operaio di 64 anni, Angelo Coppola, si è tolto la vita nella sua casa a San Valentino Torio.

Salerno: Operaio si spara un colpo di fucile. Era senza lavoro

Globalist.it -
"Senza lavoro non si può vivere", il biglietto accanto al suo corpo. Disoccupato dal Natale scorso, perché la ditta non aveva più commesse. "Senza lavoro non si può vivere". Lapidario e drammatico il biglietto lasciato da Angelo Coppola - 62 anni e ...

Senza lavoro e sotto sfratto 48enne si uccide a Salerno

La Citta di Salerno -
L'uomo, 48 anni, è stato trovato impiccato all'interno di un locale adibito a deposito commerciale in via Stefano Brun 9. Presto avrebbe perso la casa. In un biglietto ai familiari le scuse per il suo gesto Un quarantottenne è stato trovato impiccato a ...

Crisi, sei suicidi in due giorni. Si uccidono in tre

Il Fatto Quotidiano -
Un uomo di 60 anni, uno di 62 e uno di 49 anni, che non lavorava da due anni, trovati morti. Il primo, scoperto nel parco delle Groane, ha lasciato un biglietto per spiegare che non era in grado di pagare i debiti, il secondo a giugno avrebbe dovuto ...

Tenta il suicidio nel Po Salvato dai passanti

il Giornale -
Il premier risponde a chi l'accusa di aver tassato troppo gli italiani: "Delle conseguenze umane della crisi se ne preoccupi chi ci ha portato qui". Ma è ancora allarme: un ex custode e un operario si sono tolti la vita a Salerno, un imprenditore si è ...

Salerno, prima perde il lavoro, poi la casa, ex custode si uccide

Online-News -
Due anni fa perse il lavoro di custode, oggi, una volta appreso che avrebbe dovuto lasciare l'alloggio di servizio, GA, di 63 anni, si è tolto la vita impiccandosi con una corda nello stesso deposito dove aveva prestato servizio e attiguo alla sua ...

SUICIDA CUSTODE DISOCCUPATO. MONTI:RIFLETTA CHI HA CAUSATO LA CRISI

La7 -
A Salerno, entro giugno avrebbe dovuto lasciare la casa in cui era rimasto a vivere con la moglie disoccupata e due figli giovani. Monti ha poi precisato: parlavo di sofferenze umane e non mi riferivo a nessun particolare governo Disoccupato da quasi ...

Angelo a Salerno, Luigi a Varese: altri due suicidi per crisi

Blitz quotidiano -
ROMA – Saranno anche “colpa di chi ha causato la crisi”, come ha detto Mario Monti, fatto sta che “le conseguenze umane della crisi” non si arrestano. Due suicidi, uno vicino Varese e un altro a Salerno, segnano la cronaca nell'arco di poche ore.

Crisi in Italia, 3 suicidi in un giorno


RSI.ch Informazione -  ‎
Martedì è stata una giornata tragica per l'Italia della crisi. Tre uomini, due disoccupati, un imprenditore, presi dalla disperazione per l'angoscia di un futuro di debiti, hanno deciso di farla finita. Tutti e tre hanno lasciato un biglietto con un ...

Impiccati alla crisi

Lettera43 - ‎‎
Continua senza sosta la tragedia delle vittime della crisi. Anche l'8 maggio non ha fatto eccezione, aggiungendo tre nuovi casi di suicidio - due nel Salernitano e l'altro nel Milanese - dovuti alla recessione, tema su cui è intervenuto anche il ...

La crisi impicca ancora

Giornalettismo - ‎‎
08/05/2012 - Un uomo si uccide perché sotto sfratto: non lavorava da un anno. A ritrovarlo, la figlia 19enne Un uomo di 48 anni si e' tolto la vita impiccandosi questo pomeriggio dopo aver ricevuto una comunicazione di sfratto dall'azienda per la quale ...

Salerno: perde la casa e si impicca; imprenditore si spara

Cilento Notizie
Si è tolto la vita impiccandosi nel deposito dove aveva prestato servizio, vicino alla sua abitazione. Questa la tragica fine del 48enne custode Generoso Armenante, vietrese d'origine, che entro breve avrebbe dovuto lasciare l'alloggio di servizio a ...

CRONACA: Disoccupato salernitano si uccide impiccandosi.

Napoli Village - Quotidiano di informazioni Online
SALERNO (di Raffaele De Lucia)- Non si arresta la lunga scia di suicidi dovuti alla difficile crisi economica che da mesi attanaglia il nostro paese e la Campania. Dopo gli ultimi gesti estremi avvenuti a Napoli, oggi a farla finita con la vita anche ...


Salerno: perde il lavoro ed è costretto a lasciare la casa, 49enne ...


Vivere Ancona -

Tragedia nel salernitano dove un 49enne, ex custode di un'azienda, si è tolto la vita in un capannone industriale. L'uomo, che due anni fa aveva perso il lavoro, a giugno avrebbe dovuto lasciare anche il proprio alloggio. Senza lavoro e senza casa, ...

Salerno:due anni senza lavoro. A 49 anni si impicca Generoso Armenante

Mediterranews - ‎‎
Salerno, ancora morti. Questa volta si impicca un lavoratore, Generoso Armenante, che da due anni aveva perso il lavoro. Non aveva lasciato ancora la casa in cui viveva. A giugno doveva lasciare l'alloggio; nel pomeriggio è andato nel retrobottega e si ...