mercoledì 23 settembre 2015

L'accoglienza

Avrei voluto dire con gioia :" Missione compiuta!" Ma invece l'esortazione a unire gli sforzi comuni per valutare serenamente insieme, che cosa si può fare per cogliere l'occasione di gestire il territorio in sinergia con le cooperative che gestiscono i profughi, é caduta miseramente nel vuoto. Accuse reciproche e l'insinuazione di velenosi sospetti, stizzose esibizioni di intolleranza tra rivali di sempre ha fatto dimenticare che il tema della serata avrebbe dovuto essere l'Accoglienza...parola che non è stata pronunciata una sola volta in tutta la serata da nessuno! Domani Giaveno sarà uguale ad oggi: un territorio diviso e astioso perché si preferisce lasciare che le cose vadano avanti da sole, senza timoniere...spero solo che si sia notato che qui c'é il vuoto di un referente del Municipio che sia punto di riferimento delle associazioni che si curano dei profughi e della popolazione. Altro che commissioni Rifiuti Zero e Bilancio Partecipato. Cazzate in confronto.