mercoledì 5 marzo 2014

La vita é:





La vita è.

un girasole, nato per sfortuna,
appiccicato ad un muro di cinta,
girò la testa, dopo una notte di luna
e disse senza tema di smentita
- la vita è una gran fortuna!-
Poco lontano, una catalogna,
si schiarì la voce e disse:
- é la verità, la vita é amara!-
- E' amara amara!- gridò la cicuta.
-E come e quanto!- replicò la ruta.
Io v'assicuro che invece è sciapita -
fece una zucchina inviperita.
- Per me la vita é dolce e saporita -
disse un melone appena maturato.
-la vita é aspra - decretò il limone
- La vita é un alito - suggerì un soffione.
-E' dolce e succosa!- la definì l'anguria.
-é dolce e spiritosa!- suggerì l'uva.
- Oh insomma!- fecero in coro
un cespo di lattuga e un broccoletto:
- la vita è un pò fuga un pò allegretto -
Dal ciglio di un fosso lì vicino,
ci fù il coro d'uno sbadiglio
- la vita è solo un sonno e niente più!-
disse un papavero d'un rosso vermiglio.
In quel giardino, per un giorno intero
si discusse intorno a quel dilemma;
ognuno disse il suo parere
parlandosi davvero col cuore in mano.
Per primo parlò il melograno,
disse: - la vita é una gran fortuna!-
il garofano la definì un profumo,
l'ortica, pruriginosa e corrosiva,
la camomilla solo un grande sonno,
la malva essenziale e profumata,
la prugna molto lassativa,
il peperoncino la definì piccante!
il gelsomino molto delicata,
la cipolla disse: - la vita è un pianto!-
l'olivo disse: é molto scivolosa-
il sedano la definì eccitante,
il peperone tronfio sentenziò:
- è solo un buon ripieno!-
l'erba approfittò: - finisce in fieno-
e tutti ammutolirono d'intorno.
Poi chiesero il consulto di dottori,
che mettono lo zampino dappertutto;
il rosmarino e il prezzemolo in consulto
chiusero la disputa così:
- La vita é proprio niente e proprio tutto,
é neve e sole, é odio e amore
e ognuno di voi ha detto una cosa giusta,
la vita é tutte quante queste cose;
siamo tutti petali di rose -.

dedicata a tutti coloro che sanno cos'è l'amore.
ai miei amici e, sopratutto ai miei figli e ai miei nipoti